Ibrida a metano per partire verso il futuro

auto ibrida i8 bmw

Ibrida a metano per partire verso il futuro

Oggi la mobilità sostenibile è ibrida e a metano, unico vera alternativa pronta e sostenibile (ambiente ed economics/investimenti) per spostare i numeri.

Il futuro è elettrico. Ma quale elettrico?

Abbiamo letto un post in cui un appassionato e competente di e-mobility, che oltre a parlare contribuisce in modo concreto (tesla da anni), dice che le infrastrutture di ricarica devono essere aperte e che un business model su cui si potrebbe andare sarà quello delle stazioni di servizio (con attenzione al non-oil fino a che i tempi di ricarica non si ridurranno a quelli di un pieno) rivisto e aggiornato: pagamenti aperti a tutti con i mezzi che la tecnologia sempre più offre (credit card, mobile payments, altro….).

Troppo raramente leggiamo qualcuno che dice qualcosa di veramente concreto e che fa bene all’e-mobility come in questo caso. Secondo noi la e-mobility dovrà essere aperta, facile e soprattutto a misura di cliente-automobilista.

Lavoreremo tanto sulle infrastrutture, sia per il metano, sia per l’elettrico, cercando di fare quanto di meglio possiamo. Importante collo di bottiglia le case automobilistiche che devono aumentare la gamma a metano (anche con modelli importanti) e elettrici, anche plug-in.